Bottone rivista_Tavola disegno 1

INNOLVA PER LA FILIERA HORECA

Le imprese facenti parte della filiera Horeca hanno subìto, a causa della pandemia da Covid-19, un’importante battuta d’arresto dopo una crescita di fatturato inaspettata del +72% nel periodo 2000-2019* Purtroppo, nel 2020 le restrizioni governative imposte al settore, ne hanno bloccato la crescita, facendo registrare -37% verso il 2019*

Benché il settore abbia registrato conseguenze economiche negative, al contempo ha accelerato la svolta “evolutiva” in termini di modernizzazione del business e crescita di competenze. Le aziende che fanno parte dell’Horeca (alberghiere e ristorazione), canale alternativo al GDO nella vendita di alimenti e bibite, hanno ripreso un andamento positivo nel 2021 sebbene non raggiungendo i livelli del 2019. Gli archivi di Innolva evidenziano importanti perdite di esercizio registrate nel 2021, rispetto al 2020, e un forte incremento del livello di indebitamento delle aziende verso le banche a seguito dell’apertura dei Fondi di Garanzia.

Il direttore business information di Innolva Matteo Gatti, evidenzia che «i segnali deboli e ad alta frequenza che l’azienda genera in relazione ai suoi simili, sono spesso più discriminanti dei segnali ufficiali, specie nel contesto post-pandemico e nella realtà italiana in cui eccellenze sono penalizzate per non essere tenute ad alcuna disclosure dei propri dati economico-finanziari e dove per gli stessi motivi, imprese zombie continuano a operare sul mercato».

     Con Innolva è possibile avere una fotografia         del settore in termini di:

  • Imprese nate e cessate in corso d’anno
  • Fatturato medio e livello di indebitamento
  • Negatività

   

     Tuttavia, questi dati non sono sempre                   sufficienti per avere un’immagine chiara               della solidità finanziaria dell’impresa.

Matteo Gatti, direttore business information Innolva

EARLY WARNING INDICATORS

Per questo motivo Innolva offre il servizio di Early Warning Indicators (EWI), che si basano appunto anche su dati non finanziari, con un ciclo di reperibilità più breve e frequente. Gli EWI si sono dimostrati uno strumento valido ed efficace per prevedere gli eventi di default e individuare preventivamente il deterioramento delle posizioni debitorie.

È quindi evidente che a fronte di una minore disponibilità di dati ufficiali (negatività e bilanci), è consigliabile osservare il comportamento delle imprese nel loro complesso e cogliere altri segnali di allerta.

Gli Early Warning Indicators (EWI), a fine 2021, individuavano, tra i settori più a rischio, proprio quello Horeca. In questo caso, tra i segnali di allerta, sono rientrati alcuni schemi comportamentali, influenzati dalla pandemia, tra cui la mancata stagionalità e la chiusura di unità locali.

Matteo Gatti sottolinea «gli EWI sono un valido strumento per identificare le imprese che hanno comportamenti – al netto della performance economico finanziaria – anomali rispetto ai simili, e consentono, attraverso l’analisi continua di milioni di segnali informativi provenienti da diverse fonti, di anticipare in modo significativo l’evento di default».

Innolva vanta già diversi clienti nel settore Horeca, che hanno scelto di avvalersi del servizio EWI. «Decidono di affidarsi a Innolva – continua Matteo Gatti – anche per gli EWI, mettendo in monitoraggio l’intero parco clienti e ottenendo così segnalazioni tempestive in caso di variazioni nei segnali di allerta desiderati, assicurandosi il tempo di intervenire con una strategia dedicata in funzione della tipologia di evento e qualificando l’intervento di gestione del rischio».

*Fonte: TradeLab

Seguici sempre sui nostri social

InstagramFacebookLinkedin

logo DH Distribuzione Horeca

RELATED POST

Con uno sguardo rivolto al passato e un pensiero verso il futuro, la famiglia Arione affronta le sfide quotidiane puntando sull’innovazione e su una nuova immagine