Bottone rivista_Tavola disegno 1

QUANDO LA TRADIZIONE SPOSA LO STILE

|

Mauro Arione, AD Arione

di Lorena Tedesco

Tra le Langhe e il Monferrato, si trova un’azienda vitivinicola attiva già dal 1870, che continua a raccontare le storie autentiche di questo territorio eccezionale, attraverso i propri vini. L’azienda familiare Arione è giunta oggi alla quarta generazione e vede alla guida i fratelli Mauro e Luca Arione, amministratori delle due cantine di famiglia. Grazie alla passione e all’esperienza, l’azienda è stata in grado di svilupparsi e di crescere attraverso progetti sempre nuovi, in linea con le richieste dei mercati nazionali e internazionali. Nell’intervista a Mauro Arione vediamo quali sono le vie intraprese dall’azienda in un’ottica di rinnovamento e di ricerca dell’eccellenza.

IMPLEMENTAZIONE E RESTYLING

«Quest’anno – spiega Mauro Arione – abbiamo deciso di dare nuova slancio alla linea Contessa di Castiglione, uno dei marchi a cui siamo più legati, per la storia che porta con sé. Originaria del nostro paese, Castiglione Tinella, la Contessa di Castiglione era una donna importante, annoverata tra le più belle donne del Risorgimento, e citata anche nei libri di storia in quanto moglie del Conte di Castiglione Tinella e cugina del Conte Camillo Benso di Cavour. Mio padre pensava che questo marchio potesse rappresentare una storia affascinante per il pubblico italiano e internazionale e creare un collegamento tra i prodotti dell’azienda e il territorio in cui nasce. Così, con la registrazione del marchio Contessa di Castiglione, Arione ha dedicato a suo nome una linea di bollicine che si distingue per il suo stile classico ed elegante. Recentemente abbiamo implementato tutta la linea vini, destinata sia ai mercati esteri, sia al canale Horeca Italia. Crediamo molto in questo progetto, per questo abbiamo selezionato i vini più prestigiosi della tradizione vitivinicola piemontese per creare una linea Premium dedicata al canale Horeca. La linea Contessa di Castiglione è composta da 3 spumanti e da 5 vini, per lo più Docg».

IL MERCATO NAZIONALE ED ESTERO

«Sul mercato internazionale, siamo presenti soprattutto in USA e Canada, che rappresentano i nostri Paesi di destinazione maggiori in termini di volumi e di fatturato, poi in Australia, in Germania e in Inghilterra, ma anche in Polonia, Grecia, Spagna e Romania, destinazioni che negli anni sono cresciute parecchio, e in misura minore in Cina, Giappone, Sud-Est Asiatico e India. Inoltre, nonostante il conflitto, continuiamo a esportare sia in Ucraina, sia in Russia. Le linee più richieste sui mercati esteri sono: negli Stati Uniti i Cocktail, con la linea MAMA, mentre in Europa e nei Paesi limitrofi, comprese Russia e Ucraina, più tradizionalisti in termini di gusto, noi siamo da sempre produttori di Moscato di Asti, quindi siamo presenti con quei prodotti con vari marchi, in primis Arione, Contessa di Castiglione, Fratelli Aliberti. Per quanto concerne la linea dei cocktail, vanno quasi per la totalità nei Paesi Anglosassoni, in Australia e in Sudamerica». 

LO SPRITZ FIRMATO ARIONE

«Lo scorso anno abbiamo investito ancora di più nel mondo wine cocktails, lanciando nuovi contenitori per il nostro Spritz che aveva già ottimi risultati nella vendita in bottiglia. Abbiamo quindi introdotto lo Spritz in lattina da 250ml e il fusto in PET da 20lt. I nostri clienti, sia in Italia, sia all’estero, stanno apprezzando la versatilità di questo contenitore che può essere utilizzato sia nei locali, sia in occasione di feste e fiere di paese. Tutto ciò unito al vantaggio di uno Spritz ready-to-drink che semplifica il servizio di questo famoso e richiestissimo cocktail».

 

CLIENTELA FIDELIZZATA

«Per quanto riguarda la nostra tipologia di clienti in Italia è rappresentata al 100% dal canale Horeca, soprattutto bar, ristoranti e pizzerie, clienti ormai fidelizzati da almeno 20, se non 30 anni, con i quali ci impegniamo a mantenere sempre un rapporto di fiducia reciproca e ai quali cerchiamo sempre di offrire nuove proposte, sia in termini di prodotti sia di packaging. Quest’anno incentiveremo ulteriormente il discorso della distribuzione sul canale Horeca, sia per i nuovi prodotti sia per i nuovi contenitori.

 

I NUOVI WINE COCKTAIL

Dalla combinazione tra uva moscato e polpa di frutta fresca è nata Mama, la linea di wine cocktail italiani a marchio Arione, ideali per accompagnare aperitivi, dessert dolci a base di frutta. «La linea ad oggi è composta da 4 gusti: il primo, quello storico, è Mango, a cui seguono Pesca, Melograno e Limone. A livello di numeri, quelli che hanno maggiore successo sono Mango e Pesca, anche se noi puntiamo molto sul Melograno che rientra tra i superfood e sposa le nuove tendenze. Mentre il gusto Limone, è stato perfezionato con un nuovo profilo organolettico che esalta ancor di più la nota naturale del succo di limone proveniente dal Sud Italia. Per quanto riguarda il giro d’affari, nel 2021 la linea MAMA ha raggiunto un totale di 3 milioni di bottiglie sui quattro prodotti, che vanno per il 95% all’estero (USA, Canada, Australia)».

 

LA SITUAZIONE IN ITALIA

«Sul nostro mercato distribuiamo prodotti in vetro, quindi le varie linee Arione, La Contessa e altro, ma anche contenitori alternativi, come fusti in acciaio e PET; in media, con riguardo alle sole bottiglie, sul mercato italiano ne distribuiamo circa 2 milioni e mezzo. Per quanto riguarda la distribuzione, a livello geografico siamo tradizionalmente insediati al Nord-Ovest, quindi Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia. Negli anni abbiamo provato ad allargare la nostra distribuzione in Centro, in Toscana, Lazio ed Emilia Romagna, e anche nel Sud Italia».

 

UN’ULTIMA NOVITÀ

«La linea 800, che utilizziamo da anni sul canale Horeca, è composta da spumanti eleganti e strutturati, ed è stata di recente oggetto di un restyling. La linea, che comprende un Asti, un Moscato spumante, un Extra Dry bianco e un Extra Dry rosato, si presenta oggi con una nuova etichetta e una nuova immagine». «Io e mio fratello Luca – conclude Mauro Arione – rappresentiamo la 4ª generazione. Speriamo di dare un nuovo impulso e un nuovo sviluppo all’azienda, anche in un’ottica di ampliamento, e speriamo che la generazione dopo di noi abbia la possibilità di migliorare ciò che le lasceremo. Per ora ci rimbocchiamo le maniche e ci impegniamo per la soddisfazione dei nostri clienti».

 

LINEA CONTESSA

La storica linea di spumanti Contessa di Castiglione di Arione è stata recentemente rivisitata, con un restyling del packaging e della bottiglia. Oltre agli spumanti, un Asti, un Brut e un Extra Dry, la linea comprende 5 vini di alto livello qualitativo: quattro rossi, Barolo Docg, Barbaresco Docg, Nebbiolo d’Alba Doc e Barbera d’Asti Docg, più un bianco, Roero Arneis Docg. «Una linea che secondo noi il consumatore finale gradirà, sia per la qualità sia per l’immagine delle bottiglie. Pur restando fedeli al territorio, abbiamo infatti voluto dare un’immagine nuova, mantenendo un’etichetta pulita, di facile interpretazione e che facesse anche bella figura sulle nostre tavole».

logo DH

Seguici sempre sui nostri social

 Instagram – Facebook – Linkedin

RELATED POST

Con l'inizio del nuovo anno, gli appassionati di birra possono già stuzzicare la loro curiosità per le ultime novità del mondo brassicolo.