Bottone rivista_Tavola disegno 1

Vintage Cellar

Un progetto pensato per offrire specialità birrarie uniche e condurre alla scoperta di nuovi gusti e aromi

Attiva dal 2016, Brewrise rappresenta il punto di contatto tra produttori di birra internazionali e distributori, on-trade e off-trade, in tutto il territorio italiano. Un’azienda specializzata nell’importazione di specialità di alto livello, di cui riesce altresì a garantire un’appropriata collocazione sul mercato. Oggi però Brewrise ha deciso di puntare anche su un altro aspetto, partendo dal concetto che tempo e invecchiamento sono due fattori estremamente importanti per la birra.

IL NUOVO PROGETTO

È così che Brewrise ha elaborato un progetto che ha visto la creazione di una speciale Vintage Cellar. «L’idea di aprire la nostra Vintage Cellar – spiega Stefano Baldan, CEO di Brewrise – ci è venuta perché, da più parti, ci è stato richiesto di scovare birre d’annata e di pregio. Abbiamo quindi deciso di coinvolgere i nostri birrifici partner per trovare, insieme a loro, le birre che più si prestano a una lunga maturazione dopo l’imbottigliamento. Si tratta di un progetto di lungo respiro, pensato per offrire oggi birre da degustare anche in futuro, scoprendo nuovi aromi e gusti». Gli stili selezionati da Brewrise per far parte di questo nuovo progetto sono quelli che meglio si prestano, per caratteristiche, all’invecchiamento in bottiglia: imperial stout, belgian strong ale, birre belghe a fermentazione mista o spontanea. Alta gradazione alcolica, utilizzo di malti scuri, acidità, maturazione in botte e rifermentazione in bottiglia sono infatti tutti fattori che, se presenti, permettono alla birra in questione di avere un’evoluzione interessante.

bottiglie kbs, bottiglia e bicchier chimay e bicchiere avery brewing co

GRANDI PARTNER E SPECIALITÀ IN EVOLUZIONE

Tra i partner coinvolti da Brewrise nella Vintage Cellar troviamo Founders Brewing, pioniere della maturazione in botte con il suo progetto Barrel Aged, Chimay, la cui Grande Réserve è da sempre un’icona dell’invecchiamento, anche e soprattutto a seguito della creazione della versione Barrique, Avery, con le sue birre one-shot maturate in botte approdate in Italia da poche settimane, oltre a Lindemans con le sue Cuvée René, Dubuisson, De Halve Maan e The Flying Dutchman. Una selezione di birre che sarà in continua evoluzione, con l’ingresso di altre rarità che andranno ad aggiungersi o a sostituire le birre già presenti. Le quotazioni delle birre varieranno con il passare del tempo e sulla base della disponibilità e della richiesta.

birra tweak abyss e dubuisson

CONSIGLI SPECIALI

Ciascuna birra rappresenterà un’occasione per provare qualcosa di unico, garantendo grandi soddisfazioni anche qualora si decidesse di prolungare l’invecchiamento autonomamente seguendo qualche consiglio: bottiglia posta in verticale salvo rarissime eccezioni, tra cui il lambic e gli stili che ne derivano, non a contatto con la luce diretta e a una temperatura corretta e stabile.

RELATED POST

Con uno sguardo rivolto al passato e un pensiero verso il futuro, la famiglia Arione affronta le sfide quotidiane puntando sull’innovazione e su una nuova immagine