Bottone rivista_Tavola disegno 1

MASCHIO DEI CAVALIERI

Quando il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG diventa extra brut nasce la magia, soprattutto se è firmato Maschio dei Cavalieri

Le note leggere e fruttate tipiche del Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG trovano evoluzione nel dosaggio extra brut a fermentazione lunga di Maschio dei Cavalieri. La cantina veneta propone un nuovo spumante dalle caratteristiche sorprendenti dove i sentori tipici dei vini a breve fermentazione lasciano spazio a una maggiore complessità di profumo e di gusto. Le note floreali, fresche e vivaci, sono accompagnate dalla fragranza della mela verde e della pera con leggere note agrumate. Il gusto è fresco, asciutto e deciso con una interessante impronta sapida e minerale determinata dalla fermentazione lunga che dona corpo a questo vino. La bollicina si presenta fine e quasi setosa, avvolgendo il palato in modo delicato e persistente. Il risultato è un Prosecco che stupisce per la sua morbidezza e complessità, maturo, in perfetto equilibrio con il dosaggio extra brut.

ALTA COMPETENZA ENOLOGICA

Il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Brut è uno spumante che esprime perfettamente l’alta competenza enologica e l’attenzione meticolosa per ogni fase di lavorazione, che sono elementi distintivi della cantina. Fondamentale è la tecnica di vinificazione utilizzata: gli spumanti Maschio dei Cavalieri non vengono creati con la classica doppia fermentazione. In cantina si lavora partendo sempre, tutto l’anno, dai mosti, perché solamente così è possibile mantenere intatte la freschezza e la fragranza del succo d’uva. Complice il freddo, grande alleato, i mosti vengono illimpiditi, refrigerati e immediatamente stoccati a temperatura controllata dopo la vendemmia. Gli enologi di cantina hanno pertanto a disposizione per la fase di spumantizzazione una base di grandissimo valore organolettico. Diventa chiaro che il freddo è uno dei protagonisti di questo complesso processo insieme ai lieviti, selezionati e “allevati” secondo ricetta di cantina per creare spumanti di alta qualità. Il risultato di tale lavoro è tutelato attraverso processi e metodologie di conservazione e di imbottigliamento meticolose, essenziali per portare nel bicchiere dei consumatori solamente la perfezione naturale delle bollicine Maschio dei Cavalieri.

 

RELATED POST

Con uno sguardo rivolto al passato e un pensiero verso il futuro, la famiglia Arione affronta le sfide quotidiane puntando sull’innovazione e su una nuova immagine